Art. 1 - Oggetto dell’avviso
È indetta una procedura pubblica per l’affidamento, mediante contratto di diritto privato, dell’incarico di Direttore della società La Immobiliare Venezia S.r.l. (IVE).


IVE, costituita ai sensi del combinato disposto degli artt. 22, comma 1 e 32, comma 2, lettera f), della Legge 8/6/1990 n. 142 e partecipata al 97% dal Comune di Venezia, opera nell’ambito degli obiettivi dell’Amministrazione Comunale di Venezia, con lo scopo di intervenire sui problemi della tensione abitativa, della riqualificazione urbana, della realizzazione di attrezzature e servizi.
In particolare, IVE si occupa di interventi di recupero urbano, della creazione di aree residenziali per particolari fasce di utenza, della bonifica ed urbanizzazione delle aree industriali dismesse di Porto Marghera, della promozione di interventi nel settore dei servizi.

Art. 2 – Requisiti generali di ammissione
Nella domanda di ammissione, redatta in carta semplice ed accompagnata dalla copia del documento di riconoscimento, il candidato dovrà dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, sotto la propria responsabilità, consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del medesimo D.P.R. nell’ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, uso o esibizione di atti falsi contenenti dati non più rispondenti a verità:

  • cognome e nome;
  • luogo, data di nascita e comune di residenza;
  • possesso della cittadinanza italiana;
  • comune nelle cui liste elettorali è iscritto, ovvero i motivi della eventuale non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • di essere in possesso del diploma di laurea (quinquennale) in discipline tecniche e/o scientifiche e/o economiche e/o giuridiche;
  • di non avere subito condanne penali e di non aver in corso procedimenti penali;
  • di non essere stato dispensato o destituito dall’impiego presso una pubblica amministrazione e di non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego statale, per averlo conseguito mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • di aver esperienza lavorativa, nel settore pubblico o privato, di almeno 10 anni post laurea.

I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.

Art. 3 – Titoli e professionalità
Assieme alla domanda di ammissione i candidati dovranno produrre un curriculum che riporti, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

a) ruoli e/o incarichi ricoperti nel corso delle proprie esperienze lavorative, con particolare attenzione a:

  • redazione di piani e strumenti urbanistici;
  • incarichi in materia di urbanistica ed edilizia;
  • appalti e contratti;
  • attività di valutazione e/o valorizzazione di beni immobili;
  • contenzioso in materia aziendale;
  • gestione di patrimoni immobiliari;
  • altro che il candidato ritenga opportuno.

b) Dimensioni delle organizzazioni in cui si è prestato servizio e relative funzioni.
c) Titoli professionali e di studio: corsi di specializzazione post-laurea, corsi di formazione specifica in materie attinenti alla funzione da ricoprire, abilitazioni professionali ed iscrizioni ai relativi albi.

Art. 4 – Documentazione da allegare
Alla domanda di ammissione I candidati dovranno allegare alla domanda di ammissione il curriculum vitae e professionale, nonché ogni documentazione utile alla valutazione della professionalità del candidato in relazione a quanto indicato nel precedente articolo 3.

Art. 5 – Modalità e termine di presentazione della domanda di ammissione
La documentazione di cui all’art. 4 dovrà pervenire in busta chiusa presso la sede di La Immobiliare Veneziana s.r.l. in Marghera (Ve) via delle Industrie n.32, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 21.05.2010.
Nella domanda di ammissione il candidato deve autorizzare IVE, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, al trattamento dei dati personali contenuti nella domanda stessa.
Il candidato è, altresì, tenuto ad indicare il recapito, ivi incluso l’indirizzo di posta elettronica, presso il quale desidera che vengano inviate le eventuali comunicazioni relative alla procedura comparativa.

Art. 6 – Valutazione delle domande
Le domande verranno valutate da una Commissione di esperti appositamente nominata dal Consiglio di Amministrazione di IVE e composta da 3 membri, la quale selezionerà 3 soggetti ritenuti idonei all’espletamento dell’incarico, sulla base di criteri di valutazione che verranno determinati dal CdA contestualmente alla nomina della Commissione.
L’incarico sarà conferito, ad insindacabile giudizio, dal Consiglio di Amministrazione di IVE ad uno dei soggetti selezionati dalla Commissione.
Il Consiglio ha la facoltà di non scegliere alcuno tra i candidati selezionati e di procedere a nuova selezione.

Art. 7 – Durata dell’incarico e trattamento economico
L’incarico sarà conferito a tempo indeterminato dopo il periodo di prova previsto dalla legge.
Il trattamento economico, in aderenza alle previsioni del contratto collettivo nazionale del settore Commercio è stabilito per la qualifica di Dirigente.
Eventuali ulteriori compensi aggiuntivi saranno determinati in funzione del raggiungimento degli obbiettivi della Società e saranno stabiliti dal Consiglio di Amministrazione.